WordCamp Milano 2008

Bello bello bello, grazie a Wolly, alla sua tenacia per organizzarlo e all’azzeccatissima location che ha fatto di già importante barcamp una vera novità per come si è svolto, la presenza di Matt Mullenweg poi ha reso il WordCamp davvero eccezionale.

Ho incontrato tante persone conosciute (solo in rete) e sconociute, tante chicchere, contatti, idee, suggerimenti. E sopratutto quello che Wolly insiste a dirmi ogni volta possibile… un sano bagno di socialità che mi può solo fare bene! Ed io so che ha ragione, inatti dopo il mio umore, migliora, tante piccole “punte” depressivive si smussano… e sapendo quato mi fa bene.. con la mia mente contorta lo evito… vabbè che devo fare, diciamo che come fioretto per il 2008/2009 cercherò di essere più sociale. I motivi dell’asocialità li conosco.. ne riparleremo ;)

Insomma questo wordcamp non solo è stato piacevole, interessante, divertente e rilassante (non fisicamente però) ma sopratutto mi ha dato una scossa mentale… speriamo duri :)

Ci siamo

Riassunto delle puntate precedenti:

  • Nov 2006, dovevano pallonarmi, ma no.. ulcera esofagea e riflusso… cura…
  • Feb 2007, ulcera guarita, tutto ok, ma no non palloniamo, operiamo direttamente…
  • Apr 2007, non si può operare… nel frattempo sono diventato ipotiroideo, sei mesi di cura, le catecolamine alte.. ah si.. ma no nulla sistemiamo la tiroide e poi siamo a posto…
  • Ott 2007, ricovero per laccio gastrico.. eh mah.. queste catecolamine alte.. no no non si può operare se ha un feocromcitoma rischia grosso (vero), indaghiamo…
  • Nov 2007 – Mar 2008 – indagini… si no, esami  lo ha.. forse.. la scintigrafia dirà certamente si o no, hmm c’è qualche cosa ma serve una TAC! Non ci passo nelle TAC, allora una RM aperta.. non ce ne sono a Milano o meglio una c’è di sicuro ma fa solo esami ossei e non quello che serve a me…
  • Apr 2008 – Eh si.. non si può fare la TAC, ma se mettessimo il palloncino lei perde un po’ di chili rifacciamo gli esami che son sballati ma non c’è casistica su persone obese, quindi magari son sballati ma non come pare e li non ha nulla.. e magari poi entra in una TAC… ma si.. palloniamo!

Quasi due anni, per cosa, per ritornare al palloncino, che se messo nel febbraio 2007 a quest’ora ero calato di peso (si spera) volendo avrei messo il secondo palloncino (si tiene sei mesi al max e al max si può mettere 3 volte con pausa fra una e l’altra) avrei fatto sta cazzo di TAC saprei se ho sto feocromcitoma o no e quindi come operarmi! Ma no era troppo semplice…

Risultato il 13 maggio mi ripallonano… spero nel frattempo il mio esofago etc sia a posto, se mi rimandano per una cosa qualsiasi credo commetterò una strage…

Sei contento? No! Si! Si e no.. più no che si, da qualche giorno poi la depressione è in fondo ai piedi e a dire il vero sta cosa mi deprime di più, perchè so che non è la soluzione ma solo un altro passo intermedio! Ne ho piene le palle di tutto, anche della vita! (il primo che commenta che la vita è sempre bella si piglia un vaffanculo senza se e senza ma!)

Sanità ed imbecilli

La sanità lombarda funziona abbastanza bene, ci sono moltissime strutture, molti mezzi certo non paragonabile con altre realtà, ed infatti da quelle realtà c’è la fila per venire da noi a curarsi. Ma ci sono cose inaccettabili comunque, per prima cosa che non esista un posto che a livello regionale mi sappia indirizzare per un dato esame ad una struttura che abbia certamente certe cose, nel mio caso una risonanza magnetica o una tac che mi possa “accogliere” dato il peso. Continua a leggere Sanità ed imbecilli

E’ Nato!

Ieri sera alle 23.45 è nato Angelo, poco più di tre chili, capelli neri foltissimi (come la mamma) naso e bocca che paion quelli del padre (mio fratello), all’ultimo aggiornamento (poco fa, 21.30) mangia un nulla, dorme dorme dorme, non piange praticamente mai… la mamma è felice, tesa (primo figlio) e stanca, il padre è felice, tesissimo e stravolto non avendo praticamente dormito niente in due gg. Ci ha presi in contropiede, anticipando la nascita di circa 3 settimane ma sta benissimo ed è pure grandicello visto l’anticipo.

Insomma son diventato zio… e viste le prospettive e la mancanza di voglia assoluta.. mi toccherà viziarlo peggio che se fosse mio… :)

Il tutto avveniva mentre ieri io ed il padre si sistemava le ultime cose della camera (i cui mobili arriveranno a fine mese,  io ho iniziato una ccollaborazione part time in telelavoro d ho aggiornato il PC trovandomi alla fine a preferire la reinstallazione di Win XP Pro che la clonazione del disco… che poi abbia finito alle 3,30 della scorsa notte è un altro discorso.

Però oggi nonostante il diluviare continuo è un giorno bellissimo!

Acquisti

Io sono un conservatore antitecnologico, uso un telefonino che non è ne UMTS ne con fotocamera ne altro, fa bene una cosa telefonare. Col PC idem non sono un fanatico giocatore, non faccio grafica (sono un incapace artistico), quindi non uso programmi esosi di memoria, ne altro. Quindi il mio PC è regolarmente indietro di almeno un anno sulla tecnologia top.

Negli ultimi due tre anni poi soldi per ste cose non e avevo o almeno molto pochi ergo ho aggiornato il PC un po’ alla volta, ora però con fastweb ed un TV a 2 metri dal PC qualche voglia di scaricare un po’ di roba viene, in concomitanza con un paio di cosette che han portato due euro extra ho preso un disco nuovo (ora usavo un 80GB che rimarrà ne ho preso uno da 160 GB sata2), un masterizzatore DVD nuovo, che quello attuale era paleolitico e con questo dual layer almeno ci posso un po di DVD di classici fra film e serie TV. Per finire due bei banchi da 1GB così raddoppio la memoria del PC che non è mai male (per a serie tù is meis che uan).

Stasera o domani aggiorno… cambio il case che è pieno di sporco non pulibile (in collina con le stufe la fuliggine bene o male si infilava dappertutto) con un altro vecchio che stava in un scatola buono buono da anni e quindi se non mi rivedete presto vuol dire che mi son fulminato qualche cosa di fondamentale e sino a lunedì pomeriggio i negozi non aprono…

Raggi di sole

Nei prossimi giorni inizio una collaborazione part time in telelavoro su una cosa basata su WordPress. Non posso al momento fornire altre informazioni, quando verrà il momento ve ne racconterò dettagliatamente (nei limiti di riservatezza verso il cliente).

Una piccola cosa, ma che viene utile in questo momento e che riempirà in parte queste giornate sempre di attesa di esami etc per la soluzione del problema ciccia. Inoltre darà una mano a far si che il mio maledetto io si collassi su se stesso, facendosi trascinare dalla depressione ed amplificandola in un perverso ciclo viszioso senza fine.

Non la soluzione di tutto, ma un piccolo raggio di sole che mette un po’ di luce dopo un periodo veramente buio… sperando sia un segnale di cambiamento e di evoluzione per quest’anno (lo scrivo ma non ci credo ovviamente.. se no non sarei io :) )

Attese… pensieri…

L’esame definitivo, la scintigrafia non è stata tale, c’è qualche cosa, forse, al 90%, ma non si sa.. quindi una bella TAC a contrasto sarà l’esame definitivo, sapendo del problema dimensionale delle TAC in cui o il lettino non regge o non passo nell’anello l’alternativa è una risonanza magnetica, a patto di trovarne una aperta.

Ricerche, giri, telefonate, alla fine all’ospedale San Paolo hanno una risonanza aperta (al San Raffaele in 3 gg. non sono andato oltre le musichette ed i messaggi automatici per finire ogni volta con un: le linee sono sovraccariche riprovare più tardi.. e relativo aggancio linea) anzi ne hanno due, si va si prenota, pensando che avendo due RM ci sarà poco da aspettare… due mesi :( Fine febbraio.

Quindi ecco due mesi di inutile, lunga penosa attesa, mentre son qua grasso, depresso, disperato… senza una straccio di lavoro nemmeno occasionale, a tira la cinghia sempre più, a dipendere da altri, con infinita disperazione dentro e i soliti cattivi pensieri di “terminazioni”.

Insomma il peggio periodo degli ultimi due anni, con il cervello che non si spegne… maledizione!!

Post non postati

In testa ne ho diversi, ho in preparazione una serie di post sesso/spiritosi, molte cose da dire ma quasi tutte deprimenti, me le tengo dentro.. gli esami non son andati bene ma non han dato le risposte definitive promesse e quindi ancora in alto mare… la depressione sale e la rabbia interiore si accumula e scriverne non fa assolutamente da sfogo, l’ho fatto, ho lasciato l’articolo in bozza a decantare l’ho riletto, l’ho buttato.

Due giorni a Natale di finta allegria o meglio allegria vera, piacevoli compagnie, ma era solo un coperchio sopa una pentola che bolliva e la sera di S. Stefano l’umore del 24 è tornato a incombere sulla mia vita come gli strati di nuvole grige e la nebbia avvolgono certe giornate invernali.

Insomma nulla di nuovo sotto il sole, quindi mi limito nei post… anche perchè stare al PC mi annoia…

Esami, esami, esami…

Eccomi reduce dalla tre giorni scintigrafica alle surreni… due palle!! Ovviamente non mi capita mai che un esame che vada oltre un prelievo di sangue, sia semplice lineare o nella norma. Come al solito con le macchine mediche il problema è la ciccia, o non ci passo, o non riescono a “vedere” o come in questo caso l’apposito lettino non regge il peso, quindi la soluzione è, la facciamo seduto su uno sgabello, quegli sgabelli ospedalieri rotondi con il vitone per l’altezza tutti in scivolosissimo metallo. Continua a leggere Esami, esami, esami…