Attese… pensieri…

L’esame definitivo, la scintigrafia non è stata tale, c’è qualche cosa, forse, al 90%, ma non si sa.. quindi una bella TAC a contrasto sarà l’esame definitivo, sapendo del problema dimensionale delle TAC in cui o il lettino non regge o non passo nell’anello l’alternativa è una risonanza magnetica, a patto di trovarne una aperta.

Ricerche, giri, telefonate, alla fine all’ospedale San Paolo hanno una risonanza aperta (al San Raffaele in 3 gg. non sono andato oltre le musichette ed i messaggi automatici per finire ogni volta con un: le linee sono sovraccariche riprovare più tardi.. e relativo aggancio linea) anzi ne hanno due, si va si prenota, pensando che avendo due RM ci sarà poco da aspettare… due mesi :( Fine febbraio.

Quindi ecco due mesi di inutile, lunga penosa attesa, mentre son qua grasso, depresso, disperato… senza una straccio di lavoro nemmeno occasionale, a tira la cinghia sempre più, a dipendere da altri, con infinita disperazione dentro e i soliti cattivi pensieri di “terminazioni”.

Insomma il peggio periodo degli ultimi due anni, con il cervello che non si spegne… maledizione!!