Ci siamo…

Domani è il giorno, mi mettono il palloncino gastrico, mi aspetta una gastroscopia, breve per fortuna, che la mia gola sensibile accetterà con odio facendomi sudare freddo per 15 minuti almeno… e qualche giorno di nausee e vomiti che nessuna gestante ha mia provato nemmeno avendo 7 gemelli in pancia :)

O forse no… la reazione è molto soggettiva non avendo esperienze pregresse non so come reagirà il mio stomaco, tanto so che la reazione è sopratutto fisica nel mio caso, come sempre, sia siano dentisti, gastroscopisti o altri medici li affronto con una perfetta serenità psicologica che mi paicerebbe aver avuto ed avere in tante altre situazioni della mia vita.

Vediamo poi che accadrà dopo… ea livello psicologico, la dieta associata è la cosa peggiore per la mia testolina sfasata… ma ora la motivazione c’è, anche perché oramai il mio fisico è al limite di utilizzo… raggiungendo i suoi limiti rapidamente, come ho sperimentato sabato scorso al wordcamp dove tensione, mancanza di liquidi, chiacchere e stare in paiedi alcune ore di fila han fatto si che a metà giornata avessi un semitracollo, superato grazie a due litri d’acqua, 1/2 litro di gatorade e il passaggio alla posizione seduta ogni volta che era possibile avendo di fronte ancora molte ore fra camp aperitivo, cena etc… tanto ora ho 3 4 gg di riposo ospedaliero… e stacco da computer (fortuna non ho un portatile)

Al mio ritorno impressioni e racconto dell’inizio di questa piccola avventura. See ya around!