Intolleranze

Mi accorgo che ultimamente (parlo di mesi non giorni) sono diventato molto intollerante, me lo fanno notare pure in famiglia, ma lo sono sopratutto con quelli che non si coportano correttamente, prima alcune volte uno sbotta e si lamenta, altre volte tira dritto e ignora. Ecco ultimamente invece non tiro dritto non sto zitto e sbotto, se serve mi incazzo, e non lascio passare nemmeno la più piccola scorrettezza.

So che in parte è dovuto alla tensione nervosa ed ad una fase depressiva diversa dal solito, ma nel contempo trovo che se tutti fossero meno tolleranti su certe cose, se tutti iniziassimo a lamentarci e discutere ogni volta che altri ledono i nostri diritti piccoli o grandi che siano, ogni volta che un servizio è inefficiente, ogni volta che insomma altri rendono la nostra vita meno semplice, alla lunga vivremmo in un paese migliore (forse).

Unico effetto controproducente, se mi incazzo poi rimango incazzoso per l’intera giornata, mentre dovrei, dopo aver sfogato l’insofferenza e fatto le mie proteste, riprendere un umore più normale… ma non ci riesco il che è male. Finiro come Michael Douglas in Un giorno di ordinaria follia?

Compleanno ospedalizzato

Dopo lunghi tempi di attesa, esami, riesami, complicanze, terapie etc… finalmente ora che son appena tornato a vivere in prov. di MIlano e con ancora la casa semincasinata dal trasloco ecco che finalmente lunedì mi ricoverano per l’operazione anticicca, il bendaggio gastrico, così che avendo avuto attivato fastweb da ieri ma non avendo ancora installato il PC (sto usando quello di mio fratello a casa sua, non riesco manco a godermi subito l’ebrezza dell’ADSL dopo anni di GPRS.

Inoltre, siccome la prossima settimana è pure il mio compleanno (il 12 ottobre) e mi opereranno probabilmente l’11 non solo passerò,il compleanno in ospedale, cosa che faccio felicemente, sia perchè i compleanni non mi interessano sia perchè aspettavo questa cosa da quasi un anno, lo passerò probabilmente in reparto rianimazione, tappa obbligatoria per noi “smilzi” dopo una operazione con anestesia totale.

A rileggerci fra 10, 15 giorni.. o a mai più.. non si sa mai che possa accadere. Certo so che non lascio un numeroso pubblico di fanciulle in lacrime, quindi sono sereno :)

Ciauz