La verità

No no, niente di particolarmente elevato, nulla di profondo, nessuna dotta ed argomentata dissertazione sul concetto di verità. Semplicemente diciamoci la verità, RockPolitik è come la corazzata Potemkin, una cagata pazzesca, il grande artista Celentano canterà pure bene (a me non ha mai entusiasmato) qualche ospite sarà pure divertente, lo show di Begnini mi ha fatto sorridere nei pezzi che ho guardato, il resto lasciamo perdere. E questo indipendentemente dal taglio politico del programma, fosse un pro Berlusconi resterebbe comunque una cagata pazzesca.

Detective Blog

Leggo su Inside Google di come la polizia di New York leggendo il blog di una delle due vittime abbia potuto annullare l’alibi dell’assassino determinando che fosse nell’appartamento della vittima poco prima del delitto e costringendolo a confessare il duplice omicidio.

Insomma se volete uccidere la moglie o la fidanzata prima assicuratevi che non abbia un blog :)

Vivere di Blog

Leggo su Boing Boing che Jason Kottke ha deciso di lasciare il suo lavoro e dedicarsi per un anno solo al suo blog. Non metterà alcuna pubblicità o sponsor ma si affiderà al micromecenatismo dei suoi lettori, il suo obbiettivo è raccogliere una cifra (non indicata) minima pari ad 1/3 o 1/2 del suo vecchio stipendio.

Che dire, con un po’ di battage pubblicitario magari ci riuscirà pure… Nel frattempo ho “agganciato” il suo Fedd RSS e vediamo che accadrà. Chissà potrei farlo anche in Italia… e morire di fame ;)

Caro, caro SMS

Punto informatico nel numero di oggi presenta un articolo in cui si annuncia che, sull’onda di una inchiesta apparsa sempre su PI il mese scorso, un gruppo di utenti di telefonia ha avviato una petizione online contro il caro SMS che , come si legge nella petizione, ha un costo per i gestori molto più basso di quanto ogni utente è costretto a sborsare per ognuno di essi. Continua a leggere Caro, caro SMS

Siamo tutti comunisti!!

Così la pensa Bill Gates su chi ritiene che i diritti di proprietà intellettuale siano da rivedere, in una intervista su News.com afferma che i sostenitori della “cultura libera” sono i nuovi “comunisti”… così io, voi, noi, che vorremmo che la gestione dei diritti d’autore sia rivista alla luce delle nuove possibilità tecnologiche non siamo altro che dei comunisti. Anche perchè usiamo software libero, magari il “mangiabambini” Firefox. ;)

La bandiera dei nuovi comunisti

Molti gli interventi sul web a riguardo che sviscerano il pensiero di Gates e le sue falle ed ovviamente subito ne è stata data anche una ironica risposta, alcuni siti propongono una serie di sfondi per il desktop in stile “Copyleft Commies Flag” (link1 e link2)

Stop them… Fermatele!!

Su Striscia la notizia come sugli altri canali e trasmissioni imperversano le Lecciso colpa dei media? Si certo, loro pompano la cosa ma perchè? Perchè ci sono ampie fascie di popolazione che adora queste cose, così come impazziscono per Agostino.. no Donatello.. ah no.. Costantino e relativa vera o pseudo fidanzata (in fondo chissenefrega).
Poi non chiediamoci come possa migliorare un paese se queste sono le cose che appassionano la gente… Vorrei nella mia utopistica innocenza vedere una rete televisiva che non ne parlasse, che stendesse un velo pietoso dandoci una tregua, ma è appunto un’utopia.