Minestrone Rancido

No stavolta non è il solito post triste e depresso, ma solo una presentazione. Ma prima un po’ di storia.

C’era una volta un canale IRCnet, #polinesia, creato da una persona speciale, Luigi AKA Zuppa, dove noi IRCers della prima ora stufi di una #italia sempre più piena, rozza, maleducata e casinara (si come quella attuale reale) ci rifugiammo e dove passammo serate giocose e divertenti, facemmo meeting ridanciani e chiassosi. Zuppa un “ragazzo” semplice, generoso, buono, intelligente.. un amico ed una persona che stimo.

Uno che scrive poesie e canzoni blues, con cui puoi confidarti sapendo che ti ascolterà attento e se potrà aiutarti lo farà nella maniera più semplice i diretta, che se deve dirti che sei un pirla o che stai facendo una pirlata te lo dirà.

Quante volte noi, informatici” lo abbiamo invitato a farsi un sito, pubblicare le sue cose, i suoi pensieri, ma una “timidezza” mediatica lo ha sempre frenato, sino a poco prima di Natale, quando ha finalmente deciso di farsi blogger. Con mio estremo piacere mi ha chiesto di dargli una mano e quindi abbiamo iniziato a metter su la nuova casa per ora ospitata da 40annibuttati e a breve con uno spazio tutto suo.

So che il suo sarà un blog che piacerà, anche se lui non ci crede, ha tanto da dire e quello che ha da dire csono convinto piacerà al mondo dei blogger, quindi visitate Minestrone Rancido, leggetelo, apprezzatelo, criticatelo magari o criticatemi (il tema è provvisorio tante cose son da implementare, se ci son cose che non vanno la colpa e mia), ma son certo che molti di voi lo aggiungeranno al proprio elenco di feed.

3 commenti su “Minestrone Rancido”

  1. Ecco sapevo che una persona intelligente avrebbe apprezzato, ed il “ragazzo” ha bisogno di incoraggiamento, anche se son convinto che potrebbe quasi diventare una “blogstar” alla lunga. Perché mi sa che ha appena cominciato :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *