Caro, caro SMS

Punto informatico nel numero di oggi presenta un articolo in cui si annuncia che, sull’onda di una inchiesta apparsa sempre su PI il mese scorso, un gruppo di utenti di telefonia ha avviato una petizione online contro il caro SMS che , come si legge nella petizione, ha un costo per i gestori molto più basso di quanto ogni utente è costretto a sborsare per ognuno di essi.

La polemica sul caroSMS era già apparsa più volte in rete non solo da parte dei consumatori italiani ma anche di quelli europei. Inoltre, nonostante le triffe SMS appaiano perfettamente livellate fra i vari operatori, ad oggi ne l’Autorita per le Telecomunicazione ne il Garante della concorrenza sono mai intervenuti per verificare questa “anomalia”.

Appena letto l’articolo ho sottoscritto subito la petizione, ed al momento in cui scrivo già quasi 1000 le persone che l’hanno fatto, invito tutti a dare il proprio contributo, la notizia potrebbe forse finalmente svegliare la varie Authority sinora dormienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *