A Milano

Sarò a Milano per qualche giorno ospite di mio fratello, per alcune imcombenze poco piacevoli, l’umore è pessimo solo in parte mitigato dal rivedere mio fratello e mia cognata… la vita mi pesa sempre di più…

Che tempo che fa

Qui in collina, ma vedo in gran parte d’Italia, sembra primavera inoltrata. Da ieri c’è un cielo azzurro privo di nuvole e dalle 10 del mattino un sole caldo, poco vento tiepido, temperature che sono più primaverili che di fine gennaio vicino ai giorni della merla.

A parte il fatto che questo bel tempo mi deprime più del solito, leggo e sento in TV che da domani le temperature crolleranno. Giusta combinazione di caldo e freddo per farci prendere dei bei raffreddori e influenze (o parainfluenze che dir si voglia). Pagheremo più avanti in febbraio questo tempo pazzo? Chissà. Nel frattempo spero in uggiose e nebbiose giornate , fredde, magari non da gelo polare, ma fredde, molto più adattate al mio stato depressivo.

Si lo so.. non sono mai contento.

Nebbie

Nebbia fra le colline, il sole è spuntato solo verso mezzogiorno, e nebbia dentro di me. Una di quelle notti in cui dormi, magari ti svegli due o tre volte, e riaddormentarsi è una angoscia, mille pensieri ti riempono la testa, finalmente ti riaddormenti, un sonno profondo, ma agitato e poco riposante. Infatti al mattino ti risvegli di colpo, con quella sensazione di paura e tristezza infinita e con la sensazione di aver dormito e non riposato. Continua a leggere Nebbie

Siamo tutti comunisti!!

Così la pensa Bill Gates su chi ritiene che i diritti di proprietà intellettuale siano da rivedere, in una intervista su News.com afferma che i sostenitori della “cultura libera” sono i nuovi “comunisti”… così io, voi, noi, che vorremmo che la gestione dei diritti d’autore sia rivista alla luce delle nuove possibilità tecnologiche non siamo altro che dei comunisti. Anche perchè usiamo software libero, magari il “mangiabambini” Firefox. ;)

La bandiera dei nuovi comunisti

Molti gli interventi sul web a riguardo che sviscerano il pensiero di Gates e le sue falle ed ovviamente subito ne è stata data anche una ironica risposta, alcuni siti propongono una serie di sfondi per il desktop in stile “Copyleft Commies Flag” (link1 e link2)

E quelli che il calcio ?

Leggo che Michael Schumacher ha donato 10 milioni di dollari per le vittime dello tsunami, la notizia riportata dai media si limita alla semplice informazione inquanto Schumacher non ha voluto, giustamente, rilasciare commenti. E i nostri calciatori? Silenzio totale.

Devolvere lo “stipendio” del mese di dicembre in beneficienza pareva brutto? Hanno paura di non riuscire ad arrivare a fine mese? E’ vero che la beneficienza non deve essere sbandierata, si fa e stop, ma personaggi con una immagine pubblica, danno un segnale forte che invoglia anche altri a seguirli, inoltre poteva essere fatta come iniziativa collegiale da parte della lega calciatori professionisti

Ma forse è chiedere troppo, vista la media dei nostri “sparapalloni”.

Gandhi

Ieri sera su Rete4 è ripassato il film su Gandhi, purtroppo invece che trasmetterlo in prima serata, al posto delle solite porcherie, è passato nei belissimi in seconda serata, bello ma lungo tanto che mi sono addormentato, alle 4 risvegliato dalla TV non era ancora finito. Ammiro quell’uomo anche se non conosco bene la sua biografia, mi riprometto alla prossima visita in biblioteca di cercarne una da leggere attentamente.