Tsunami e SMS 2

Ecco un altro interessante post in cui si parla degli SMS utilizzati questa volta come mezzo di solidarietà, su Pandemia l’articolo completo, ma in sunto si dice che gli SMS di solidarietà da 1€ non sono affatto gratuiti, visto che ci si paga il 20% di IVA e per quelli che usano le ricaricabili (la maggioranza) c’è pure il balzello del costo della ricarica (che può arrivare al 20%).

Mentre per l’IVA appare difficile “stornarla” trattandosi di fisco, certo è che gli operatori di telefonia mobile avrebbero potuto fare un bel gesto integrando l’euro del messaggino di quel 20% di tasca propria, magari risparmiando su una decina di spot in prima serata nel prossimo mese che, credo, coprirebbero abbondantemente il “costo” del bel gesto.

Ma forse è attendersi troppo… :(

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *