Nuove apparizioni

Chi si ricorda i tempi pionieristici di Internet per i privati? La rivista di ItaliaOnline col dischetto per il collegamento a tempo, pareva giù un progresso, si usavano i modem a 28.800 dopo che tanti allora (pochi visti oggi) girovagavano per Fidonet e BBS varie magari ancora con modem a 300baud.

In uno dei primi numeri, di quella rivista si parlava di chat, di IRC, ed eccoci online a provare questa nuova esperienza allora riservata essenzialmente a dei “perditempo” che la utilizzavano dai terminali delle università. Eccoci ad entrare sul canale #iol, eravamo quattro gatti, ed una ircers aveva il nome da gatta: catwoman. Si chiacchierava si rideva e nell’arco di qualche settimana un paio di mesi si realizzo che si era diventati Amici quelli con la A maiuscola senza esserci ancora incontrati. Poi ci si incontrò essendo entrambi a Milano insieme ad altri chatters milanesi oggi spersi nelle nebbie della vita, ma con lei rimase una grande amicizia che dura tutt’oggi. Catwoman divenne Lilith e poi Nepthis59 (come i suoi anni :) No scherzo è ancora fanciulla).

Ecco che oggi come accaduto ppche settimane fa all’amico Zuppa, anche lei entra nel mondo del blogging, lo fa purtroppo usando MSN :( ma magri la convincerò a metter WP nel suo spazio o ad usarlo piuttosto tramite wordpress.com, in ogni caso ecco una ircers d’annata che raggiunge la blogosfera e quindi io non posso non indicarvi la via al suo blog ed alla sua homepage oltre ad inserire il doveroso link nel mio blogroll (che deve sempre venir ampliato e sistemato per non essere lo spoglio albero con solo 4 o 5 foglie verdi ma solitarie)

3 commenti su “Nuove apparizioni”

  1. Che dire.. Io mi unii alla cerchia dei pochi amici dotati di internet nel 1997 dopo aver fatto delle vere e proprie scorribande delle varie BBS e aver conosciuto le chat con il Videotel!…
    ItaliaOnLine… IOL per gli amici alla quale sono rimasto legato durante anche le varie acquisizioni tra wind e cose simili. Una sola persona mi porto dietro da quell’era. Anche lei collegata ormai perennemente grazie a Fastweb, ma l’emozione più grande fu quando con una connessione ridicola dalla casa al mare entrai grazie all’accoppiatore telefonico e al mio quaderno ollivetti su una BBS americana… Sfiorare il cielo con un dito!

  2. Se ripenso all’emozione di quando acquistai il mio primo modem 14400 … un cassone incredibile che costò la bellezza di 285.000 delle vecchie Lire. Ed una nottata passata a sacramentare perché non componeva il numero … per poi scoprire che ci voleva il maledetto ATX3 per farlo funzionare a dovere.
    Le prime BBS con un programmillo che si chiamava Blue-qualcosa per postare i messaggi in quelli che allora erano come dei gruppi di discussione.
    La scoperta di Internet, il vecchio Mosaic per navigare e Eudora free per la posta.
    Il mitico Windows 3.11 e le saracche per configurare il programma di collegamento a Internet (come caspitina si chiamava?)
    La sensazione di potere perché potevo comunicare con qualsiasi parte del mondo.
    La scoperta di IRC… tutto il resto.
    Che tempi, ragazzi miei, che tempi! :)

  3. IO IO IO me li ricordo.. c64 e spectrum collegati all’accoppiatore telefonico.. quando usci’ il modem a 4,4 gridai al miracolo..
    una bbs per il lavoro.. una specie di rivoluzione.. poi .. vabbe’… sono ancora qua’ :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *