Ma…

… se il fatto che Berlusconi abbia parlato al congresso degli Stati Uniti è così poco importante, come detto in dichiarazioni di esponenti della sinistra, perché sono passati gli anni in cui l’influenza americana sul voto era notevole, tanto la decisione la daranno gli elettori che non si fanno influenzare da queste cose. Perché starnazzano e cicaleggiano a più non posso?

Smettere di starnazzare sulla fazione opposta, finirla di dire che siamo al disastro o che son tutti comunisti e spiegare bene chiaramente e dettagliamene quello che si vuole fare e non quello che non devono fare gli altri no? Ah già siamo in Italia… non è possibile, quelle cose accadono nei paesi seri.. mica da noi ;)

Se lo fossimo, un paese serio intendo, ci sarebbe un minimo di orgoglio nazionale verso l’esterno, ma qui mai… e poi dicono che l’unità d’Italia è un valore etc etc… ma chiiiiiiiiii??!!

2 commenti su “Ma…”

  1. Beh lo è.. e lo sarà sempre più, eventualmente con spostamenti dei centri di gravità verso il far east… Quello che si dovrebbe fare è pilotare questa globalizzazione… ma mi pare un po’ tardi ormai

  2. su una frase del discorso al congresso usa del p.d.Cons. mi soffermo ” In questo mondo ormai globalizzato” .
    Brivido blu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *