Weekend

Una volta esisteva, per un periodo è stato solo la pausa domenicale, altre volte per un week end completo, sabato e domenica, oggi il sabato è uguale alla domenica uguale a tutti gli altri giorni, la solita routine, per uno abitudinario come me, le routine sono sempre state “piacevoli”, ma questa no, giornate sempre uguali, facendo le stesse cose senza alcuno scopo, pulire i canili, curare i cani, la legna, poche altre cose, e poi domani si ricomincia.

Routine che non ha senso perchè non ha un futuro, questo non è il mio posto, ha smesso di esserlo da diverso tempo, ma non ho ancora avuto modo, possibilità di cambiarlo, quindi “lavori” per il nulla, per un non domani, per un non futuro e questo non riesco a sopportarlo. Senza obbiettivi non posso vivere, senza scopi nemmeno, ogni piccolo problema, inconveniente, diventa un peso enorme.

Aprire gli occhi e dirsi che oggi sarà uguale a ieri che sarà uguale a domani, aggiungi al tutto l’infelicità per l’amore, uno oramai chiuso in cui avevi creduto, uno che si sta chiudendo senza averti dato la possibilità di viverlo completamente neanche per un breve momento, la depressione, la tristezza ed ecc che ti svegli stanco, mentalmente, e fisicamente, le piccole cose ti lasciano spossato.

Week end vuoto inutile, rimpiangi i tempi in cui complici il rilascio di una nuova versione di un sw, due fiere consecutive ed una open house di un rivenditore di macchine utensili dove presentavamo un sw CAM, per une mese e mezzo non è esistito week end, arrivando alla fine distrutto (distrutti, dovrei direi visto che altri lavoravano con me e han fatto lo stesso tour de force) e che ti ha richiesto altri 2 week end per recuperare un po’… bei tempi anche se allora non la pensavo così… come cambiano le prospettive…

Consciamente ed inconsciamente cerchi una sorta di autodistruzione, abboffi questo corpo già troppo grasso, aggiungendo etti o chili a questi oltre 150kg di inutilità, nel misero tentativo di distruggerlo del tutto, ma pare opporre una resistenza infinita, c’è il fiatone, la pressione fa le bizze, il cuore a volte pompa a mille (non prendere le pillole contribuisce a peggiorarlo) ma nulla… pare non voglia cedere, e quindi questo week end sarà uguale a tanti altri, non esisterà, uguale ai lunedì, martedì mercoledì…

2 commenti su “Weekend”

  1. Facile a dirsi amico mio, facile a dirsi, difficile a farsi, quando non hai più motivazioni, scopi, desideri. Dieta? Si facile :) L’ho iniziata ai primi di agosto, a metà settembre stavo “impazzendo”, occorre voglia, desiderio, determinazione… non le ho, nessuno me le può dare lo so, quindi… Oggi come oggi unica “libertà” è dire mangio una cosa che mi piace, la fettina di carne e l’insalata non rientrano in questa categoria.

    Sono stanco stufo, non ho più voglie, desideri, pensieri positivi, progetti, idee… nessuno me le può dare, dovrei trovarle in me.. non ci riesco! E’ una colpa arrendersi? Si? Perché? (niente frasi fatte su la vita va vissuta o cose simili, motivazioni reali, logiche effettive pls, men che meno motivazioni religiose che da un ateo di lungo corso trovan poco appiglio)

  2. Un giorno.. moltissimo tempo fa.. tanti qualcuno.. guardando cos’era rimasto del suo paese distrutto da un bombardamento, dopo aver seppellito e pianto i propri morti, dopo che erano effettivamente e, senza rimedio, soli, senza una casa ne un lavoro, senza cibo, ricostruirono l’europa. Tu, pistolone, cerca di ricostruirti, invece di pensare a come ri bombardare di nuovo tutto. Ale’ ale’ ale’.. forza.. scattare lavorare produrre. Gia’ che stai soffrendo, mettiti in dieta.Risparmi, dimagrisci, si sistema la pressione e passi le giornate pensando alle lasagne anziche’ all’amore.. e le lasagne sai che sono raggiungibiliiiiiiiii ( E fu cosi’ che stall decise di sposarsi una cuoca di 120 kg, con un annuncio su meetic).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *