Arrampicate

Nella vita sei caduto più volte, ogni volta ti sei fatto più male e sei caduto più in basso, ed ogni volta hai ricominciato ad arrampicarti per risalire. L’ultima caduta è stata brutta, la voglia di rimanere laggiù e lasciarsi andare è stata ed è grande, ma più per chi ti sta attorno che per te stesso ricominci ad arrampicarti.

La salita è dura, poi arrivi ad un pezzo che sembra facile, sale piano piano, non è la meta è solo un traguardo intermedio, ma almeno ti fa tirare un attimo il fiato, ti dici che sei pronto a continuare a salire alla fine di questo sentiero, breve ma riposante quando… ricadi, cadi, precipiti, non ricadi da dove sei partito, ma questa botta non ci voleva, proprio no.

Da oggi il primo che mi dice quanto sia bella la vita e quanto valga la pena viverla giuro che si prenderà un cazzotto nei denti.. LA VITA È UNA MERDA ALTRO CHE BELLA!. Oramai non chiedo più molto alla vita, solo un poco di tranquillità, i sogni sono chiusi in una scatola in fondo al cassetto più inaccessibile, oramai la soddisfazione è quella di non avere oggi nessun casino, domani poi, si spera sia come oggi… mi sono arreso alla vita, non ho più tanta voglia di combattere, mi basterebbe sopravvivere nel mio angolino calmo e tranquillo, i sogni, i soldi, la gloria, i desideri, le ambizioni li lascio agli altri,,, chiedo troppo?

PS: Oggi il mal di schiena urla anche lui il suo dolore, l’umido degli ultimi giorni non gli ha fatto molto bene.

9 commenti su “Arrampicate”

  1. Ma come è possibile tanta amarezza in una sola persona…hai raggruppato su di te tutti i mali del modo? sei per caso un raro esmplare di parafulmine di sfiga??Dai su con la vita che c’è chi sata peggio sempre ….io qualche problemino cèl’ho ma sorrido all’infame vita su….Secondo me soffri di una leggere quasi impercettibile forma di vittimismo tu non trovi??Pensaci..rifletti

  2. A CHI DICE CHE LA VITA E’ BELLA TIREREI VOLENTIERI UN BEL CALCIO IN MEZZO AI DENTI. PARLO A QUEGLI IMBECILLI DI OTTIMISTI CHE CONTINUANO A RIPETERCI CHE LA VITA E’ BELLA, CHE E’ UNA AVVENTURA STRAORDINARIA O SIMILI ALTRE CAGATE COME QUESTA. RIFLETTETE UN ATTIMO: ANCHE A VOI OTTIMISTI POTREBBE CAPITARE UN GIORNO CHE SCOPPI UN BELL’INCENDIO IN CASA VOSTRA E UNO DEI VOSTRI FAMILIARI RIMANGA USTIONATO GRAVEMENTE E DETURPATO PER TUTTA LA VITA. IO CONOSCO UNA RAGAZZA CHE HA FATTO PROPRIO QUESTA FINE E ADESSO OGNI VOLTA CHE LA INCONTRO TRATTENGO A FATICA LE LACRIME!!! LA VITA E’ UNA MERDA, UNA ANGOSCIA ETERNA. E POI IO NON RIESCO NEMMENO A CREDERE IN UN ALDILA’ E IN UN DIO BUONO.

  3. Forse sarò l’unica a dirti “hai ragione”, ma davvero, in certi momenti non riesci a fare altro che guardarti attorno con lo sguardo velato da un pessimismo cosmico che niente e nessuno riesce a cancellare.
    Il tuo velo ora è bello spesso, misura come minimo 10 centimetri, il mio sono riuscita a ridurlo a 5, ma la strada da fare è lunga e impervia.
    Posso solo dirti una cosa: resisti.

  4. Precipitare è brutto, si sta male, si soffre. Si pensa di essere arrivati, finiti. Se non si risale è davvero così. Sarà una filosofia di vita, ma se qualcosa non mi piace faccio fatica a farla. E quindi mi piace salire, e poi guardare giù, e vedere quanta strada ho fatto e impegnarmi per farne ancora. Non importa cascare, ma bisogna rialzarsi. E’ doloroso, si fa fatica, ma poi è bello quando si è in seconda e si vede tutto ripartire.

  5. @ulixes: salire e poi crollare.. dipende dal crollo, quando il crollo ti rompe le ossa e devi ricominciare non è certo entusiasmante. Che poi a tutti la vita riservi alti e bassi è vero, ma ci sono bassi e bassi ed ogni tanto assaporarsi per qualche tempo la meta raggiunta non è un male è solo un prender fiato per poi cercare di migliorarsi, cosa che è insita nell’uomo. Ma quando scali e precipiti, appena dici ora tiro il fiato precipiti e devi ricominciare non credo sia il bello della vita no?

    @FrancescaV: ecco mi aspettavo l’arrivo della fra la cita è una sola e bella, se stai male sei tu e devi cambiare… spero tu possa continuare sempre a pensarla così. Vorrebbe dire che le botte che prenderai nella vita sono poche e abbastanza leggere.

  6. La vita èbella, anzi bellissima, ed è una sola purtroppo.
    Se pensi queste cose forse c’è qualcosa che non va nella tua vita, e devi rimetterla apposto.
    Auguri!

  7. Forse sono dei tuoi 25 lettori, o forse sono uno che passa di qua per caso. Beh, per me sbagli. La vita è un’arrampicata è vero. Sali sali, per poi crollare, per poi poter risalire. Per me il bello della vita è salire. Può essere una visione distorta forse, o forse è l’età, resta il fatto che adagiarsi a un certo punto fa male in qualunque momento della vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *