Dipendenza da feed

Sono a Milano da ieri, stasera penso di rientrare a casuccia, sono qui per cose poco piacevoli (no nessuna malattia), ho l’umore ch passa da depresso ad ansioso a frenetico, ho dormito pochissimo, stamattina sono andato per uffici, e mi ritrovo ora alle 12.16 del pomeriggio senza nulla da fare, in centro milano, se non aspettare l’ora dell’appuntamento cioè fra due ore abbondanti.

Fà freddo, c’è il sole ma c’è anche un venticello tagliente, mi son fiondato nel Mondadori Multicenter dietrola Galleria, ed ho scoperto un Internet Point (carissimo), ed eccomi qui a scrivere, la posta l’ho guardata, un pochino di altre cose le ho guardate, mi manca la solita scorsa ai feed che leggo abitualmente. SOlo che io uso un feedreader locale, non uso aggregatori online… ed oggi scopro che mi manca sta cosa.

Ora devo trovare un aggregatore online che permetta di caricare il mio bel OPML così da non dover reimmettere tutti gli indirizzi a manina, così quando sarò, raramente, on the road again, sopperiro a questo inizio di dipendenza.

Consigli su cosa usare ?

3 commenti su “Dipendenza da feed”

  1. Bloglines al momento mi sembra il migliore.
    Io non lo uso molto: uso sempre il grande Feeddemon che ha anche la possibilità di mettere in sync locale e online con bloglines e feedster.
    Mai titolo è stato più azzeccato: chi conosce i feed ne diventa dipendente.

  2. Concordo nel consigliare Bloglines, non lo uso spesso perchè non mi trovo quasi mai in condizione di non poter utilizzare il mio desktop aggregator (Newsfire) ma come interfaccia mi sembra sicuramente il migliore.

  3. Bloglines, è la scelta di elezione. Fa tutto quello che ti serve. Io lo uso anche per gestire il blogrolling, cosa che fa in modo egregio.
    Da quando lo uso, ho buttato l’aggegatore “locale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *